Consulenza in: Corporate Governance, Internal Audit, Compliance, Forensic Accounting, Corporate Social Responsibility e Executive Search
NEWS2021-06-02T14:49:37+02:00

NEWS


Contributi ricevuti nell’anno 2020/2021

Obblighi informativi per le erogazioni pubbliche: gli aiuti di Stato e gli aiuti de minimis ricevuti dalla nostra impresa sono contenuti nel Registro nazionale degli aiuti di Stato di cui all’art. 52 della L. 234/2012 a cui si rinvia e consultabili al seguente link: https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx inserendo come chiave di ricerca nel campo “codice fiscale” 08163450961. Dettagli contributi anno 2020/2021 […]


Whistleblowing, tutela per chi denuncia le violazioni al diritto comunitario

La Commissione europea ha presentato a Bruxelles il 23 aprile una proposta legislativa per rafforzare la protezione di chi denuncia le violazioni al diritto UE.

Le materie interessate dalle possibili segnalazioni dei whistleblowers sarebbero diverse: dagli appalti pubblici ai servizi finanziari, dal riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo alla sicurezza dei prodotti, dei trasporti, dei […]


D.Lgs. 21/2018 e D.Lgs. 231/2001 – La riserva di codice spinge all’angolo la responsabilità 231

L’entrata in vigore, lo scorso 6 aprile, del Dlgs 21/2018 sulla cosiddetta “riserva di codice” apre un problema di coordinamento con le norme sulla responsabilità degli enti ex D.Lgs 231/2001La riserva di codice trasporta nel codice penale diverse fattispecie già previste nella legislazione complementare; lo spostamento però, pur non mutando il contenuto delle […]


Sentenza n.17235 della Cassazione – linea dura della Cassazione sul commercialista che agevola l’autoriciclaggio

Linea dura della Cassazione sul commercialista che agevola l’autoriciclaggio. Deve essere infatti sanzionato non tanto a titolo di concorso, ma a titolo autonomo e per il reato di riciclaggio. Lo chiarisce la Corte di cassazione, intervenendo per la prima volta sul punto, con la sentenza n. 17235 della Seconda sezione penale. […]


La “231” si estenderà alle frodi Iva – implicazioni della direttiva Pif

La direttiva 2017/1371 – recante “Norme minime riguardo alla definizione di reati e di sanzioni in materia di lotta contro la frode e altre attività illegali che ledono gli interessi finanziari dell’Unione” (anche nota come “direttiva Pif”) – approvata dal Parlamento europeo il 5 luglio 2017, mira a rafforzare la protezione delle finanze Ue attraverso l’armonizzazione […]


Reati procedibili a querela: novità in ambito “231”

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, in data 21 marzo 2018, un Decreto Legislativo che modifica il regime di procedibilità per alcuni reati in attuazione della “riforma Orlando” (Legge 103/2017). Il provvedimento amplia l’iniziativa a querela di parte, estendendola a quei reati contro la persona e contro il patrimonio caratterizzati da modesto valore offensivo o marcatamente privato.


Privacy, Autorità francese: nei primi mesi del Regolamento sospese le sanzioni sui nuovi obblighi

La Commission Nationale de l’Informatique et des Libertés (CNIL), Autorità amministrativa francese competente in materia di tutela dei dati personali, ha pubblicato un approfondimento rivolto ai destinatari del Regolamento europeo sulla privacy (GDPR) che entrerà in vigore il prossimo 25 maggio.

L’Authority, che ha sottolineato il “significativo aumento dell’importo delle sanzioni” previste […]


Sicurezza sul lavoro, pubblicata la norma ISO 45001:2018

Il 12 marzo 2018 è stato pubblicato il nuovo standard della norma ISO 45001 sui sistemi di gestione per la salute e la sicurezza sul lavoro.

La norma (“Occupational Health & Safety Management Systems – Requirements with guidance for use”) mantiene la stessa struttura (di alto livello) degli standard dei sistemi di gestione ISO 9001 e ISO 14001.

Le aziende con certificazione […]


Sicurezza, datore di lavoro e coordinatore per l’esecuzione non sono sempre responsabili

La sentenza 48963/2017 della Corte di Cassazione ha definito le responsabilità in materia di sicurezza di un datore e di un coordinatore per l’esecuzione dei lavori (ai sensi dell’art. 92 D.Lgs. 81/2008) 

Nel caso in esame, tali soggetti erano stati condannati in primo grado e assolti in secondo per le lesioni gravissime (fratture e […]


Transparency International: Guida alle migliori pratiche legislative sul whistleblowing

Transparency International ha diffuso il documento “A best practice guide for whistleblowing”, ossia una guida di supporto alle legislazioni nazionali in materia di whistleblowing. Sono dunque indicati  30 principi basilari che non dovrebbero essere disattesi dalle varie legislazioni nazionali: tra questi in primo luogo, l’efficace protezione degli informatori.

La tutela del segnalante è infatti un concetto […]


Whistleblowing: prima pronuncia della Cassazione in seguito alla Legge 179/2017

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 9047 della sesta sezione penale (depositata in data 27 febbraio 2018) chiarisce che l’anonimato del whistleblower non ha un valore assoluto dal momento che, come chiarisce la stessa Legge 179/2017 (che ha fornito una disciplina organica sul whistleblowing nel settore pubblico ed in quello privato) “nell’ambito del procedimento penale, l’identità del segnalante è coperta dal […]


La tenuità del fatto non si estende all’ente

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 9072 depositata il 28 febbraio 2018, chiarisce la responsabilità dell’ente ex D.Lgs. 231/2001 nell’ipotesi di applicazione della particolare tenuità del fatto nei confronti dell’imputato. Da tale sentenza si evince che l’ente deve essere giudicato sia in ragione del principio di autonomia sancito dall’articolo 8 del Decreto, sia per la natura della causa […]


Infortuni sul lavoro – i criteri di imputazione vanno riferiti alla condotta anzichè all’evento lesivo

Con particolare riferimento ai reati presupposto di cui all’art. 25-septies del D.Lgs. 231/2001 (reati di omicidio colposo e lesioni colpose gravi  o gravissime, commessi in violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell’igiene e della salute sul lavoro), dottrina e giurisprudenza hanno chiarito che i criteri di imputazione del Decreto 231 vanno […]


Francia : Linee Guida dell’Agenzia Francese Anticorruzione per applicazione della Loi Sapin II

L’Agenzia Francese Anticorruzione (AFA) ha emanato le proprie Linee Guida per l’applicazione della Loi Sapin II.

La Loi Sapin II impone alle imprese con più di 500 dipendenti e con fatturato di oltre 100 milioni di euro l’adozione di programmi di conformità, pena sanzioni pecuniarie di notevole importo.

Le Linee Guida dell’AFA non hanno valore normativo: comprendono piuttosto raccomandazioni […]


Società estere soggette alla 231 – La giurisprudenza propende per l’applicazione della legge

Uno dei temi più discussi nell’applicazione del D.Lgs. 231/2001 riguarda la possibilità di assoggettare alla giurisdizione italiana enti che nel nostro Paese non hanno alcuna sede, principale o secondaria.

Se da un lato l’articolo 4 del D.Lgs. 231/2001 stabilisce che, in presenza di determinate condizioni, di procedibilità e sostanziali, gli enti aventi nel territorio dello […]


Privacy, pubblicato il manuale dell’ANCI sul Regolamento Europeo

L’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) ha predisposto l’undicesimo Quaderno operativo dei “Manuali tecnici per gli amministratori” al fine di supportare le amministrazioni negli adempimenti di cui alle nuove disposizioni sulla privacy (“Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali”), applicabili dal 25 maggio 2018.

Il documento contiene:

  • lo schema di delibera del Consiglio comunale, […]

Corruption Perception Index: Italia al 54° posto

Transparency International ha pubblicato (21 febbraio 2017)  il nuovo Corruption Perception Index (CPI), indice che misura la percezione dei fenomeni corruttivi nel settore pubblico e privato di 180 Paesi nel mondo.

L’Italia si colloca al 54° posto, guadagnando sei posizioni nel ranking mondiale rispetto al 2016 e diciotto dal 2012; in particolare, l’Italia ha recuperato quindici posizioni da quando […]


Whistleblowing: su sito ANAC un’app per i whistleblower nella Pubblica Amministrazione

L’ANAC ha istituito in data 8 febbraio 2018 un applicativo denominato “whistleblower”, che consentirà di acquisire e gestire le segnalazioni di illeciti garantendo la massima riservatezza dei segnanti in conformità alla Legge 179/2017

Pertanto chi vorrà denunciare un comportamento contrario alla legge potrà accedere all’applicazione, compilando una serie di campi che consentiranno […]


Trasparenza soft per il Terzo settore

Gli obblighi di trasparenza per gli enti non commerciali, attivati dalla legge sulla concorrenza (legge 124 del 1017) a decorrere dall’anno 2018, saranno da interpretare, almeno all’inizio, in versione leggera.

L’ANAC non è stata indicata dalla legge come soggetto vigilante e, quindi, non emanerà linee guida e non comminerà le relative sanzioni; dall’ANAC , infatti, fanno sapere che […]


Banca d’Italia: comunicazione agli intermediari sugli obblighi antiriciclaggio

Il D.Lgs. 25 maggio 2017, n.90 (in vigore dal 4 luglio 2017), in ottemperanza alla direttiva UE 2015/849, ha apportato rilevanti modifiche alla normativa previgente in materia di antiriciclaggio con riferimento, in particolare, agli obblighi di adeguata verifica della clientela.

La Banca d’Italia  ha fornito con apposita comunicazione (rilasciata il 9 febbraio 2018) indicazioni sulle modalità con le […]


Decreto 231 – Confisca con amministratore per assicurare continuità aziendale

La sentenza n. 6742/2018 della Corte di Cassazione (Terza sezione penale) afferma che è obbligatoria la nomina dell’amministratore giudiziario in caso di sequestro di azienda per violazioni previste dal D.Lgs. 231/2001.   

La Corte di Cassazione ha così respinto il ricorso presentato dalle difese di due società a responsabilità limitata che, nell’ambito di un procedimento aperto per reati ambientali, […]

Torna in cima